Print
Bignè di San Giuseppe Tradizionali Fritti-St. Joseph's Day Traditionl Deep Fried Cream Puffs with lemon custard

Bignè di San Giuseppe Tradizionali Fritti

  • Author: Nicoletta
  • Prep Time: 40 minuti
  • Cook Time: 30 minuti
  • Total Time: 1 hour 10 minuti
  • Yield: 9 bignè di media grandezza 1x
  • Category: Dolci
  • Method: Fritti
  • Cuisine: Italiana

Description

I Bignè di San Giuseppe sono dei dolci fritti tipici della cucina romana. Tradizionalmente sono preparati in occasione del 19 marzo, festa di San Giuseppe e anche festa del papà. Sono ripieni di crema pasticcera aromatizzata con una scorza di limone e spolverati di zucchero a velo. Goduriosi.

Ricetta dei bignè da: “La Cucina Romana e del Lazio” – Livio Jannattoni (collezione de Il Messaggero).


Ingredients

  • 1 bicchiere d’acqua (circa 150 ml)
  • 50 g burro
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g farina 00, setacciata
  • 2 uova, sbattute con lo zucchero
  • 23 cucchiai di zucchero (io 2)
  • scorza di 1 limone biologico

Per la crema al limone:

  • 3 tuorli di uova, biologiche, da allevamento a terra
  • 3 cucchiai zucchero granulare
  • 3 cucchiai farina (o fecola di patate)
  • 3 bicchieri di latte (circa 450 ml)
  • scorza di 1 limone biologico

Instructions

  1. In un pentolino mettete l’acqua, il burro e il pizzico di sale. Quando inizia a bollire, togliete dal fuoco e versate la farina. Mescolate bene con un cucchiaio di legno.
  2. Riportate il pentolino sul fuoco e continuate a mescolare con il cucchiaio di legno per ottenere una palla compatta. Girate il composto fino a quando vedrete formarsi una patina biancastra sul fondo del pentolino (circa 5 minuti).
  3. Versate l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire. Una volta tiepido, unite le uova sbattute con lo zucchero un po’ alla volta, mescolando col cucchiaio di legno e aggiungendo la seguente parte solo quando la precedente è stata completamente assorbita (oltre che con un mestolo di legno, potete compiere questa operazione servendovi delle fruste di uno sbattitore a mano o la foglia di una planetaria). Alla fine dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo. Lasciate riposare 5 minuti.
  4. In un pentolino medio mettete abbondante olio (noi di arachide) e quando caldo, fate scivolare gentilmente nell’olio una cucchiaiata di impasto aiutandovi con un altro cucchiaio o un dito. Cuocetene 4-5 alla volta, non di più perchè gonfiano. Inizieranno a gonfiarsi, a spaccarsi un po’ e quando sono ben dorati, togliete dal fuoco e lasciate sgocciolare su un piatto con della carta assorbente. Lasciate raffreddare.

Per la crema al limone:

  1. Riscaldate il latte in un pentolino con la scorza di limone; sbattete in una ciotola, con la frusta, i tuorli e lo zucchero quindi aggiungete la farina setacciata. Versate il latte riscaldato sul composto a filo, amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata.
  2. Trasferite la crema in una ciotola e fatela raffreddare con un foglio di pellicola a contatto per non farla seccare.

Formare i bignè:

  1. Farcite i bignè con la crema, che avrete trasferito in una sac-à-poche con bocchetta piccola.
  2. A piacere cospargeteli con zucchero a velo.

Notes

Conservate i bignè alla crema in frigorifero, coperti, per un paio di giorni. Ovviamente sono ottimi il giorno stesso, poi perdono un po’ della fragranza e si “ammosciano” un po’.

Recipe Card powered by