Print
Castagnole di Ricotta (Roman Carnival Fritters)-feature

Castagnole

  • Author: Nicoletta
  • Prep Time: 15 minuti
  • Cook Time: 10 minuti
  • Total Time: 25 minuti
  • Yield: 45-50 castagnole 1x
  • Category: Dolci
  • Cuisine: Italiana

Ingredients

  • 400 g farina 0
  • pizzico di sale
  • 1 limone biologico, solo la scorza
  • 4 uova da allevamento a terra, leggermente sbattute
  • 50 g zucchero semolato
  • 100 g burro, fuso e fatto raffreddare
  • 1 cucchiaio di liquore (Rum, o Anice, io ho usato Grappa)
  • cioccolata spalmabile (Duo Penotti Hazelnut & Vanilla spread), per il ripieno
  • olio di arachide o olio e.v.o. per friggere
  • zucchero semolato e zucchero a velo

Instructions

  1. In una ciotola piuttosto grande aggiungere la farina e il sale. Fare un pozzetto nel mezzo e aggiungere il burro fuso raffreddato, le uova leggermente sbattute, lo zucchero, il liquore, la scorza di limone. Mescolare prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani fino ad ottenere una pasta morbida e liscia.
  2. Tagliare dei pezzi di pasta e formare un cordoncino spesso. Sarà un po’ appiccicoso, ma non aggiungere la farina perché indurisce l’impasto. Tagliare il cordoncino a pezzi come se stessimo facendo degli gnocchi e arrotolarli tra le mani per formare delle palline di impasto. Se è troppo appiccicoso, basta prendere piccoli pezzetti di impasto delle dimensioni di una castagna e arrotolarli tra le mani. Metterli da parte su una tavola di legno o un piatto.
  3. Con il dito, fare una pressione al centro della pallina e aggiungere circa 1/2 cucchiaino di Duo Penotti cioccolata spalmabile alla nocciola e vaniglia. Chiudere bene i lati e riarrotolare la castagnola, assicurandosi di contenere il cioccolato nel mezzo così che non fuorisca durante la cottura.
  4. Nel frattempo, iniziare a scaldare l’olio in una pentola dai bordi alti, assicurandosi che la temperatura sia corretta (mettere un po’ di impasto nell’olio, è pronto quando si vede che inizia a friggere). Una volta che l’olio è a temperatura, friggere qualche castagnole alla volta, girandole spesso con una forchetta, finché sono ben dorate tutt’intorno.
  5. Scolare le castagnole su un tovagliolo di carta, passarle -quando sono ancora calde- nello zucchero semolato e cospargerle di zucchero a velo.

Notes

Come tutti i fritti, secondo me le Castagnole sono ottime appena fatte e al massimo il giorno dopo. Poi perdono la loro croccante sofficità.

Recipe Card powered by